Seguici su mobile

CIE la Carta d'Identità Elettronica

CIE la Carta d'Identità Elettronica

logo_cie

 

Il Sindaco comunica che dal giorno 2 Luglio 2018 è attivo il servizio di rilascio della carta di identità elettronica, pertanto, come previsto dalle disposizioni ministeriali, non è più possibile emettere documenti cartacei, salvo per casi eccezionali debitamente documentati.

 

Nei primi giorni potranno verificarsi tempi di attesa superiori alle aspettative e pertanto l'Amministrazione comunale si scusa per eventuali disagi che potranno verificarsi.

 

CARATTERISTICHE DEL DOCUMENTO

 

La Carta di identità elettronica è l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea. Ha le dimensioni di una carta di credito ed è caratterizzata da:

-         Un supporto in policarbonato personalizzato mediante la tecnica del laser engraving con la foto e i dati del cittadino e corredato da elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture, guilloches ecc.);

-         Un microprocessore a radio frequenza che costituisce:

una componente elettronica di protezione dei dati anagrafici, della foto e delle impronte del titolare da contraffazione;
uno strumento predisposto per consentire l’autenticazione in rete da parte del cittadino, finalizzata alla fruizione dei servizi erogati dalle PP.AA.;
un fattore abilitante ai fini dell’acquisizione di identità digitali sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID)
un fattore abilitante per la fruizione di ulteriori servizi a valore aggiunto, in Italia e in Europa.

La carta è contrassegnata da un numero seriale stampato sul fronte in alto a destra ed avente il seguente formato: C<lettera><numero><numero><numero><numero><numero><lettera><lettera> (ad esempio CA00000AA). Tale numero seriale prende il nome di numero unico nazionale.

I dati del titolare presenti sul documento sono:

Comune emettitore
Nome del titolare
Cognome del titolare
Luogo e data di nascita
Sesso
Statura
Cittadinanza
Immagine della firma del titolare
Validità per l’espatrio
Fotografia
Immagini di 2 impronte digitali (un dito della mano destra e un dito della mano sinistra)
Genitori (nel caso di carta di un minore)
Codice fiscale
Estremi dell’atto di nascita
Indirizzo di residenza
Comune di iscrizione AIRE (per i cittadini residenti all’estero)
Codice fiscale sotto forma di codice a barre

La Carta di identità elettronica è principalmente un documento di identificazione: consente di comprovare in modo certo l’identità del titolare, tanto sul territorio nazionale quanto all’estero, ad esclusione della verifica delle impronte per la lettura delle quali è necessario il rilascio dell’autorizzazione da parte del Ministero dell’Interno.

Al momento del rilascio o rinnovo della carta d’identità elettronica, i cittadini maggiorenni possono esprimere la propria volontà alla donazione di organi e tessuti. Vedesi il procedimento “Una scelta in Comune”

 

CHI PUO’ RICHIEDERE LA CIE

 

La Cie viene rilasciata ai cittadini residenti o dimoranti nel Comune di Silius  esclusivamente nei seguenti casi:

- prima richiesta di carta d'identità;

- documento di identità precedente scaduto (o nei 180 giorni precedenti la scadenza);

- documento di identità precedente rubato, smarrito o deteriorato;

Attualmente non è possibile rilasciare la Cie ai cittadini all'Aire, che possono comunque ottenere la carta di identità cartacea.

La validità della carta cambia a seconda dell'età del titolare e si estende, rispetto alla scadenza sotto indicate, fino al giorno e mese di nascita del titolare:

minori di 3 anni - triennale
dai 3 ai 18 anni - quinquennale
maggiori di 18 anni – decennale

Si ricorda che le carte di identità cartacee ed elettroniche in corso di validità continueranno ad essere valide fino alla loro scadenza.

COME RICHIEDERE LA CIE

 

Per il rilascio della CIE il cittadino deve presentare:

- la precedente carta d'identità o, in mancanza, un valido documento di riconoscimento o la presenza di 2 testimoni maggiorenni che dichiarino di conoscere l'interessato e che non siano parenti o affini dello stesso. I testimoni non sono necessari quando la carta smarrita o rubata sia stata rilasciata dal Comune di Silius.
- la denuncia presentata all'autorità di Pubblica sicurezza (Questura o Carabinieri) nel caso di furto o smarrimento della precedente carta di identità; la denuncia è necessaria anche in caso di deterioramento del documento, quando non sia possibile restituire il documento deteriorato;
la tessera sanitaria;
- una fototessera recente, in formato cartaceo o elettronico, su un supporto USB, dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto, a mezzo busto e a capo scoperto ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro, sia imposta da motivi religiosi purché i tratti del viso siano ben visibili. 

Le indicazioni su come effettuare correttamente la foto sono disponibili nella sezione “Modalità  di acquisizione foto”, vedesi anche sezione “ esempi foto” Esempi foto
per i cittadini appartenenti all'Unione Europea: documento di viaggio in corso di validità (passaporto, carta di identità) rilasciato dallo stato di appartenenza;
per i cittadini stranieri (paesi non appartenenti all'Unione Europea): permesso di soggiorno e passaporto, entrambi in corso di validità;

 

I minorenni possono ottenere la carta di identità fin dalla nascita. Al momento del rilascio è sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, firma il documento e deposita le impronte digitali.

Sono necessari inoltre:

un documento di riconoscimento del minore (se in possesso);
in caso di documento valido per l'estero: l'assenso all'espatrio reso da entrambi i genitori o dall'unico esercente la potestà o dal tutore (munito di atto di nomina), se uno dei due genitori non può essere presente allo sportello è sufficiente che sottoscriva l'assenso e lo trasmetta unitamente alla fotocopia di un valido documento di identità.

 

Non possono ottenere la carta di identità valida per l'espatrio:

i minori per i quali non esiste l'assenso dei genitori o del tutore,
i cittadini con situazioni di impedimento all'espatrio,
i cittadini comunitari e appartenenti a Stato terzo.

 

DOVE RICHIEDERE LA CIE

 

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, appartenenza ad ordini di clausura, ecc.), un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi presso il Comune con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello. Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la CIE. Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

 

 

La CIE viene richiesta presso l’Ufficio Anagrafe nei seguenti giorni e orari:

Lunedì dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 16.00 alle 17.00

Mercoledì dalle ore 10.00 alle 12.00

Venerdì dalle ore 10.00 alle 12.00

Per ulteriori necessità si prega di contattare l’ufficio .

 

COSTO E TEMPI DI RILASCIO

Il costo della CIE è di €. 22,21 da versare in contanti allo sportello anagrafe all’atto della richiesta, in caso di smarrimento, furto o deterioramento il costo è di € 27,37.

La CIE viene spedita, attraverso il servizio postale, direttamente presso l'abitazione del richiedente  o su richiesta presso il Comune entro 6 GIORNI LAVORATIVI dalla data della richiesta.

 

E' opportuno pertanto controllare la data di scadenza della propria carta di identità per evitare di trovarsi sprovvisti del documento.