Seguici su mobile

Il Comune

Il Comune

Musica e arte a Silius

Il paese sorge in provincia di Cagliari, a circa 50 chilometri di distanza dal capoluogo. Il territorio dove è situato il comune, nonostante sia a ridosso di una delle zone più densamente abitate della Sardegna, il Campidano, è ancora oggi poco popolato e conserva ampi spazi in cui il legame tra uomo e natura è fortemente marcato. Il territorio del comune di Silius fu abitato fin dalla preistoria e dal periodo nuragico, come testimonia il rinvenimento di alcune costruzioni risalenti a quell'epoca: il nuraghe di San Damiano, oggi in gran parte distrutto, i resti portati alla luce in alcune località come Pale de su Nuraxi e Sa Domu 'e s'Orcu, due domus de janas situate a circa 8 chilometri dal centro abitato. Il toponimo non ha origine chiara; forse proviene dal protosardo. Il centro abitato si sviluppa, con una caratteristica forma a ventaglio, tra il monte S'Arremingiu Mallu e Genna Solabani. Le unità abitative tipiche hanno caratteristiche del tutto simili a quelle dei paesi limitrofi, ma si distinguono da queste ultime per un utilizzo più frequente di spazi porticati.